4MacDay 2009
 4MacDay 2008
 4MacDay 2007
 4MacDay 2006
 4MacDay 2005
 4MacDay 2004
 4MacDay 2003
 4MacDay 2002
 4MacDay 2001
 4MacDay 2000
 4MacDay 1999
  4MacDay 1998
 4MacDay 1997
 4Pizzata 1996

 

13 Maggio 2007 Doppia cronaca quest'anno per il MacDay 2007
Questa quella di Alessandro Venturi...

E' possibile ingrandire le immagini cliccandoci sopra

sandrinoIl fatto che non esista un PCDay la dice lunga su un evento di questo genere (per lo meno, c'è un solo sito inerente al PCDay ma è in giapponese ma non mi sembra che fosse proprio un raduno).

bossQuest'anno (XI edizione) abbiamo fatto il record di iscritti, ben 492, anzi un pochino meno, diciamo un 470, in quanto, a parte qualche doppione che forse sperava di avere la doppia possibilità di essere estratto, non penso che ci siano 2 Steve Jobs , 2 Bill Gates, il cane di son1q e un Stefano Stefani, questi nomi proprio non esistono. Vabbè, è uno scherzo, di questi nomi citati uno esiste, il cane. Ma no!! é Stefano, il "Boss" come si fa chiamare da noi mortali.
Anche quest'anno gente venuta da tutta Italia, isole comprese!

NOTA per il prossimo anno:
Trovare un sistema per far comunicare i vari iscritti così si organizzano con i trasporti. Alla fine ho contato 4 gruppi di persone da Torino, venuti con mezzi diversi e si sono messi d'accordo per fare il prossimo anno un pulmino, car sharing si chiama?

bannerMa andiamo con ordine. Siamo arrivati (siamo nel senso di organizzatori, ma io personalmente ho già fatica ad organizzare me stesso, figuriamoci gli altri) di buon ora, il che di domenica mattina è già un'impresa ardua, e vediamo che il centro Ex-Tirò è ancora chiuso.
Nell'attesa collaudiamo i cocktail già preparati che di prima mattina fa molto bene allo spirito (alcolico più che altro) e al corpo, nello specifico Screwdriver, vodka e succo di arancia o ACE in questo caso...

NOTA per il prossimo anno:
Bere alcolici in generale fa sudare, berli quando fa caldo è male.

receptionSi inizia ad allestire tutto quanto, dalla reception, dove c'è gente che suda, oltre che per il calore, ma anche nel mettere tutte in ordine alfabetico i vari badges.
-Come hai detto?
-Metterli in ordine alfabetico...
-Ma come mai?
-Eh, cos vuoi, sono caduti in macchina...
-(Silenzio)
Questa si che è tecnologia 2.0.
La gente comincia ad arrivare... "amici, la baracca comincia alle 10!!"

NOTA per il prossimo anno:
Mettere in palio dei premi/gadgets/altro ai primi tot che arrivano è male.

belkinI vari sponsor ed espositori arrivano con le macchine cariche di tutto il necessario: Datatrade con un server Apple che pesa quanto una persona, Monitor HD, e un Mac Pro a 8 core, Xraid con 14 dischi, diciamo che il loro tavolo era molto visitato, chissà il perché...
Accanto la postazione Belkin, che più che postazione era una succursale. Ma sicuramente avevano 2 mezzi,in quanto nella ammiratissima Pontiac Solstice targata California e griffata Belkin parcheggiata fuori, non ci stava neppure un cavo USB.

NOTA per il prossimo anno:
Avere una ragazza alla propria prestazione a prescindere da quello che esponi in un raduno informatico, è bene.

parcoLa giornata è stata caratterizzata da un caldo bestiale. Diciamo che il posto si presta in maniera ottimale allo scopo, infatti l'Ex-Tirò ha un bellissimo parco che lo circonda e lo spazio all'aperto è stato molto sfruttato per avere qualche momento di "refrigerio".
Alcuni si sono lamentati della durata delle proprie batterie, quindi si è andati alla ricerca di una presa libera. La prossima volta assieme al tavolo da campeggio, bicchieri, vinello, formaggi, ci si prende una bella prolunga da 50 o più metri, così "più corrente per tutti".

NOTA per il prossimo anno:
Forse anticipare un po' l'evento, tipo gennaio.

tortaIl bar allestito dai ragazzi del centro è stato veramente comodo, anche perché i prezzi popolarissimi hanno permesso la grande abbuffata.
Altri hanno usufruito del servizio pizza da asporto e altri ancora si sono portati da casa prodotti tipici. Vedo con grande piacere che il MacDay si sta sempre di più trasformando in un momento di "sharing" gastronomico, e la cosa si fa sempre più interessante.
Anche perché essendo il sottoscritto anche vegetariano, dove vede prodotti tipici, diventa subito favorevole al P2P!

Dopotutto Rota non è noto come seguace e cultore delle diete (nd Pietro Rocchetta Casadio).

NOTA per il prossimo anno:
Contattare SlowFood come sponsor...

rizziApple, Mondadori, Final Cut User Group, Belkin, DataTrade, FileMaker Workshop, Tecniche Nuove, Applepeelz Italia, Zero1, iPins, Applicando, BuyDifferent.it, Pearbags, Macity, Graphland, Ovolab e Radio NK sono solo alcuni dei tanti nomi che hanno creduto in questo evento ed erano presenti, presentando i loro prodotti, facendo dimostrazioni e intrattenimento.

Infatti era possibile seguire dimostrazioni su AppleTV e iPhone (sempre presente Denis Rizzi!!) oppure farsi un sonnellino all'ombra di un albero, cercare di puntate l'antenna del ricevitore TV per vedere un po' di corse (che scena vedere Dagno che andava in giro con il suo portatile e l'antennina in mano e uno stormo di ragazzi che lo seguiva), oppure seguire un seminario sulla Cachaca.
La scelta su cosa seguire era decisamente vasta!

NOTA per il prossimo anno:
Se ci sono delle corse nello stesso giorno, sfruttare il video proiettore oppure fare il MacDay a Imola.

salaDurane la giornata non sono stati rari i momenti in cui alcune persone, che si sono sentite via chat per un anno quasi, si ritrovano e alcuni hanno colto l'occasione per conoscersi per la prima volta di persona!
Anche a me è capitato, finalmente ho incontrato di persona Chicco (che non ha dormito per due giorni dall'emozione dell'evento), dopo quasi un anno di iChat e di molti podcast fatti assieme, ci siamo incontrati. Me l'aspettavo così, anche perché ci siamo visto su iChat, quindi...

premiMa come tutti gli anni, il momento principale è stata l'estrazione dei premi!
All'improvviso la sala principale (o meglio, il forno principale) si riempie come non mai, Stefano Stefani e Roberto Rota salgono sul palco assieme ad una fanciulla francese.
Cominciano ad estrarre i nomi per i premi.
Notavo però che la stanchezza si faceva vedere e in modo forse un po' maleducato, strappo il microfono di mano da RobRota e prendo in mano la situazione (anche perché la francesina si vedeva meglio da lì).
Cercando di giocare un po' con la gente presente grazie al mio spirito romagnolo puro sangue. Certamente non ai livelli dell'anno scorso grazie ad un Paolo Cevoli in forma più che mai, ma penso di essermi difeso.

parcoPremi distribuiti un po' a tutti quanti, ma soprattutto a chi è venuto per la prima volta. Quest'anno (come al solito del resto) le donne sono state le più vittoriose!
Ci sono stati colpi di scena, ovvero persone che erano state estratte ma non erano presenti, altri che erano stati morsi da cani e andati a farsi curare e, in preda non so a qualche farmaco che ha dato alla testa, prende il microfono in mano e in preda a puro delirio ringrazia un po' tutti, Stefano Stefani, i presenti, l'Apple, il sindaco, la Madonna e il bue l'asinello.
In conclusione: ottimo MacDay, veramente, molto dinamico e divertente.

NOTA per il prossimo anno:
Cercare di vincere almeno un premio smile

13 Maggio 2007 MacDay 2007
...e questa quella di Fedrico Giacanelli

FedeQuest'anno facciamo il botto, ho pensato vedendo il contatore degli iscritti che ha raggiunto i 492 nominativi alla chiusura delle iscrizioni. Saranno anche dieci anni che Steve Jobs è rientrato in Apple ma già da due anni noi ci davamo da fare a organizzare eventi e fare proseliti. Dapprima Mac-Pizza e 15 amici, poi MacDay con sponsor e premi. I numeri sono andati sempre in crescendo ma mai cosi' in alto.

La prima impressione arrivando all'Ex Tirò a Casalecchio di Reno in questa caldissima giornata di maggio 2007 è che il MacDay ha trovato la sua configurazione stabile e ottimale. Dopo i primi anni al MORe di Modena, un centro simile all'ex-Tiro'Famiglia ma senza il prato intorno, ai mediastore di Milano, alle carovane verso le pizzerie isolate, il MacDay a Casalecchio è quanto di più simile ci sia ai BarCamp americani (quelli veri, in cui si bivacca con la tenda più giorni) senza essere un BarCamp in senso stretto (con presentazioni fitte, dibattiti etc. - ma ci possiamo attrezzare per il futuro se preferirete).

Il sole e i prati coperti dalla connessione wi-fi hanno favorito gruppetti di Mac-Users spaparanzarti su coperte, asciugamani e affini sotto gli alberi e al sole, bimbi piccoli in corsa libera e con licenza di distruzione e mac-chiacchiere a tutto andare.

IngressoC'è chi come noi ha ritrovato i vecchi amici di sempre già davanti all'ingresso, piazzando in mano a Cesare Cioni-sitter il piccolo Ulisse iBaby 2.0, chi faceva la fila per ritirare il badge (quest'anno in versione plastica rigida tutto lusso) alla reception presidiata da Stefano Stefani (el presidente), Davide "Porno" Gori ed Eugenio Sighinolfi (da poco dislocato da Modena di stanza in Svezia).

La gente ha continuato ad arrivare fino ad ora di pranzo quando un massicio ordine di pizze a domicilio pagate dagli sponsor ha affiancato panini, panzerotti e pizzette disponibili al bar. Cibo, prato e sole hanno aumentato ancor di più la sensazione da pic-nic, pardon da Camp.

FileMaker WorkshopDentro l'ex-Tiro' i tavolini gremiti di Mac portatili (e qualche desktop) di ogni ordine e grado, con tanto di iSight in azione a streammare l'evento (Philapple), si sono mescolati alle istallazioni fisse degli sponsor: sulla destra entrando il bancone con i libri e i giochi di Mondadori Informatica di Bologna, sulla sinistra la lunga tavolata di accessori di Belkin, con tanto di rappresentate from San Francisco (barava: vive in Italia da 8 anni), che andavano da borse e supporti per portatili ad ogni possibile accessorio per iPod. Proseguendo lo sguardo in fondo alla sala si poteva assistere al montaggio video sul MacPro e l'XRaid di Datatrade Bologna e l'aiuto del Final Cut Pro User Group. Sul fondo sala invece si poteva sapere tutto su FileMaker dal FileMaker WorkShop, di Applepeelz e delle spilline di iPins.

Jerry RonchiIl locale dietro al palco era colonizzato dai microfoni e dai barilotti di birra di RadioNK, la radio via web di Sandrino-Webmastro e soci pronti ad acchiappare VIP-web come Settimio "Macity" Perlini (dispensatore di visiere con logo) e VIP-non web come Nicola "Poirot" Malavasi. (Clicca qui per scaricare il podcast in versione 16K - o qui per la versione a 64K)

Nella moltitudine transregionale di Mac User (notevole il gruppo degli Abruzzesi con trolley al seguito a dimostrazione del lungo viaggio) si vedevano frange del newsgroup it.comp.macintosh, vecchi amici di mailing list come l'antiquario-pilota Jerry Ronchi, (a discutere di disco-music con l'italo-britannico Fèbiou Leopardi, l'unico cui rivolgersi per sapere la vera pronuncia di Apple e FireWire), blogger come Gioxx e il giovanissimo Philapple, partecipanti di tutti i forum e non ultimi Mac-kids a volontà.

PortatiliIl dopo pranzo è stato inaugurato dagli ex-ragazzi prodigio della scuola torinese dello shareware, Alberto Ricci di Ovolab (giunto insieme al Trux da quel di Torino dove è invece rimasto Alessandro Levi Montalcini) che ci ha presentato GeoPhoto, applicativo di Geotagging facilitato. Dopo è stata la volta dì ripercorrere il keynote di Jobs di gennaio scorso ad opera di Denis Rizzi che ha sviscerato tutte le novità di Airport Extreme, iPhone e Apple TV, la cui dimostrazione è saltata a causa di un cavo traditore.

StaffPuntalissimo Denis alle 16 lascia la parola al padrone di casa, Steve che insieme a Mr. Tevac RobRota porta carrellate di premi sul palco per l'estrazione finale lasciando il sototscritto a fare il cane da guardia. E' il momento che tutti aspettano o per il quale rimandano il treno per casa: una bella ragazza di Belkin, straniera al punto giusto da non capire le avances che Sandrino non le farà mancare per i 60 minuti seguenti si appresta ad estrarre i bigliettini con i premi.

E sarà lo stesso Sandrino a impadronirsi del microfono facendo la gran parte delle estrazioni, sollecitando i premiati più distratti o addorementati al sole con la pizza sullo Premiatostomaco a venire di persona a ritirare libri su Mac e iPod, borse per portatili, hub USB, kit iPod Belkin, fino agli iPod finali. Il vincitore assoluto è arrivato zoppicando, sopravvvissuto al morso di un cane mandato - pare - da Bill Gates...

Si chiude l'incontro con i saluti, le copie di Applicando distribuite, gadget di Apple rimasti per pochi intimi e la gente comincia a dirigersi verso casa.

Ne è passata di acqua sotto i ponti dalle prime pizzate ma lo spirito del MacDay è rimasto lo stesso, ci si diverte, si impara, si vedono soluzioni strane (ad esempio come MacAmp possa sopravvivere insieme a OS 9 sul portatile di tutti i giorni), si viene sbattuti su flickr in tempo reale e si vedono tanti ma tanti Mac al lavoro e Mac User felici. Un doveroso grazie a Stefano e alla sua voglia di radunare gente immutata negli anni, grazie a Roberto e a Tevac per la capacità di aggregarli, grazie agli sponsor che ci supportano con presenza e materiale, grazie a tutti di esserci stati.

Ci vediamo nel 2008!

Your friendly vice president, Federico Giacanelli smile

Un ringraziamento speciale alle ditte qui sotto riportate per il loro supporto
e per i gadget o prodotti offerti ai partecipanti







macity
iPins

Questo l'elenco dei premi offerti dalle ditte qui sopra che sono stati sorteggiati fra tutti i partcipanti:

2 chiavette USB
BlueTooth

2 iPod Nano
da 4GB

1 chiavette USB
da 2GB

1 chiavette USB
da 1GB

1 iPod Shuffle
da 1GB

1 borsa LIPS PRO
per portatili
3 Adattatori
USB-EIDE NewerTech

18 set di 4 accessori
per iPod Belkin

5 libri
sul Mac e iPod

5 Calzoni
x PowerBook 15"

2 copie di
Suitcase Fusion

3 mouse
Apple Wireless

1 cuffia
x iPod iBeat

2 custodie
Jeep per fotocamera

1 chiavette USB
da 1GB

1 zaino LIPS
per portatili

1 kit
5 custodie x iPod
1 custodia
iPod da braccio

2 Secondskin Tucano
x MacBook Pro 15

1 chiavette USB
da 1GB
1 set Microsoft
tastiera e mouse w.
10 buoni
x pins personalizzate
1 AppleCare
per iPod
14 libri Mondadori
su Apple

  Un po' di Link
Se avete pubblicato foto o video, scriveteci e metteremo al più presto il link

Filmato Promo del FCUG.it
Articolo e foto
sul sito MacBlog
Immagini su Flickr
Foto sul sito bisboccia.net dell'amico Dagno.
Le foto sul sito di Tevac.
Fotocronaca di Macity
Le immagini e il bellissimo articolo sul MacDay di Filippo Follis
Commento e foto sul blog di Giovanni Solone
Commento e foto sul sito dell'AMUG Friuli Venezia Giulia
Foto del MacDay di Federico Giacanelli

Home - MacDay - Eventi - Prove - Links - Promac

2001-2002 WebDesign by: Virtualsense