4Sblocco iPhone
 4Giochi Feral
 4BTmouseJR
 4BlueTooth
 4EyeTV
 4Momobay CX-2
 4MacReport
 4iBook
 4Masterizzatore LaCie
  4MaxFaces
  4Intuos
  4Intellimouse
  4iMac DV
  4Mac&Cell
  4DVD Codefree
  4PB Lombard
  4ORB 2.2GB

 

26 Novembre 1999  Prova del nuovo iMacDV
Prova di Andrea Dori

L'ho fatto: ho "accattato" i soldini e mi sono comprato un iMac DV come secondo computer di casa. Le ragioni non interessano. Ho passato il fine settimana a farci un pò di prove e ora vi beccate le mie impressioni

  Il sistema

Abbiamo fatto la prova: ho portato nella camera lo scatolo imballato e dato il tutto a mia moglie (ottima utente di windows in office automation e database, ma non proprio un tecnico). Dal momento dell'apertura della scatola alla condizione di iMac up and running collegato a Internet sono passati 11 minuti.
Geniale il manuale di installazione composto di 6 (sei) fotografie senza testo. Un pò meno geniale il manuale delle istruzioni dove a pagina 3 (o 4, non ricordo) campeggia un bel "Caratteristiche dell'iBook" (sic, potenza della localizzazione italiana).
L'impressione di velocità è devastante rispetto ai precedenti modelli di iMac, che mi avevano lasciato sempre un pò freddino (per non dire scontento). Migliorato anche il monitor e il design in generale.
Con 64MB di RAM se la cava egregiamente anche in fase di montaggio video (vedi dopo) e l'8.6 su questa configurazione è molto stabile.

  Il DVD

Per il DVD avevo l'ottimo termine di paragone del mio PC con un Pioneer + PowerDVD della Cyberlink. L'Apple DVD player è una beta e si vede.
Se si clicca su un menu si cominciano a perdere frame, la risposta dei controlli è tardiva e non si possono catturare frame dal filmato (cosa che PowerDVD, ad esempio, consente di fare).
Dei due DVD che ho provato non ho potuto neanche cambiare le opzioni della spazialità del suono, erano tutte non disponibili. Pero' se si deve lanciare in esecuzione il DVD e guardarselo il tutto funziona con solo qualche impercettibile saltino nella riproduzione. Si spera in versioni successive del software.

  L'audio

Ottima la resa della profondità (avrei potuto definirla impressionante ma io sono abituato troppo bene dalle mie casse Yamaha con DSP integrato e dalla Sound Blaster Live), e la corposità del suono. L'unica pecca nella riproduzione dei DVD e dei CD audio è che il volume non arriva oltre un tot e si sta un pò con l'orecchio per terra quando si vede un film. Peccato anche che non sembra esistere un controllo che consenta di gestire il surround quando attacco un paio di casse esterne. Per il resto un'ottima resa audio.

  Fruibilità

Posso dire così? Lo prendo per la maniglia e lo butto in macchina: il sistema è trasportabile esattamente come i vecchi compatti.
Gli ho regalato anche, comprata da un negozio PC qualsiasi, una DIMM da 64MB PC100 e l'ho installata in un minuto aprendo il comodo sportellino posteriore che permette di accedere agli slot molto facilmente.

E' possibile eseguire connessioni USB a caldo senza problemi.
Ethernet con il PC e Dave abbastanza veloce, ma credo sia colpa di Dave che non mi ha impressionato come software. Penso utilizzerò l'ottimo PcMaclan per il futuro. Si accende in poco tempo, si spegne in un lampo, non fa un cavolo di rumore, va in stop quando deve, ma non ho ancora provato i risvegli via modem.


  iMovie

Una delle cose per cui avevo una certa aspettativa. Ho potuto eseguire il solo tutorial nell'attesa di poter mettere le mani su una telecamera DV.

Certo, il programma è generalmente semplicistico, la timeline ha solo gli strumenti strettamente necessari e non sembra ci sia alcun controllo sull'importazione dei clip. Però questo software contiene un paio di genialate: il calcolo del rendering delle transizioni viene fatto in background mentre si continua a lavorare quindi non c'è nessun tasto "make movie" o "render preview" che ti inchioda per un ò di minuti e ti costringe ad andarti a prendere un caffè, inoltre è generalmente buona la gestione delle titolazioni.

La faccenda del render in background è veramente una trovata, per chi usa Premiere ad esempio, anche perchè mi da l'impressione che se si correda il tutto con una buona dose di RAM il lavoro potrebbe essere ancora più veloce. Comunque per una dissolvenza incrociata di tre secondi fra due stream DV il tempo di rendering è di circa 45 secondi.Il sistema esporta anche, oltre che verso le telecamere DV via firewire, in Quicktime con una valanga di codec compreso il Sorenson.

  I difetti

Riporterò solo i difetti come miglioramenti possibili ad un prodotto che per me è ottimo.
Documentazione: vecchia grana di Apple IMHO. La documentazione, specialmente quella un pò specialistica, resta poca. Di Imovie non si riescono a capire parecchie cose che avrebbero potuto essere descritte da qualche parte con un minimo sforzo, anche in un readme da parte dei programmatori.
La documentazione del modem è inconsistente, parla di uno script modem che nella realtà non esiste.
La localizzazione italiana è al suo solito livello: pessima.
Calore: scalda un pò troppo, ma è il prezzo da pagare per la silenziosità.

Software: se fossero almeno un pò più furbi avrebbero potuto schiaffarci qualche demo di giochi 3D di grido (chessò, Quake oppure Unreal) e con poco sforzo avrebbero ottenuto una convincente mossa di marketing. Bugdom è solo carino, niente di più.
Modem: dà un pò di problemi, riconosciuti dalla stessa Apple, nelle connessioni a 56K (V.90).

Home - MacDay - Eventi - Prove - Links - Promac

2001-2002 WebDesign by: Virtualsense